Certificazioni Informatiche

Una domanda che molto spesso ci poniamo è se oggi noi riusciremmo mai a fare a meno degli strumenti tecnologici che ci circondano in ogni istante della nostra vita. In pochi anni Personal Computer, Smartphone, Tablet, Internet e Social Network hanno trasformato il nostro stile di vita. La risposta è sicuramente negativa. Le nuove tecnologie della comunicazione inoltre, sembrano nate proprio per migliorare i processi di apprendimento, le reti telematiche e la multimedialità nel settore dell’apprendimento e dell’educazione sono ormai imprescindibili e rappresentano la “trasversalità” del sapere.
Ormai è salda la consapevolezza per cui i supporti multimediali forniscono numerosi vantaggi nel processo di apprendimento rispetto al libro classico. La lettura tradizionale su carta resta ma non può più sopravvivere da sola, poiché nuove forme di narrativa, di letteratura, di creatività artistica prendono vita attraverso l’ipertestualità e la rete. La Certificazione di tali conoscenze diventa, perciò, strumento indispensabile per una scuola attenta allo sviluppo dei propri alunni e con uno sguardo aperto sul futuro.

Il mio interesse di formatore e animatore digitale si è rivolto verso i corsi proposti da EIPASS (attualmente una delle quattro certificazioni internazionali riconosciute a livello europeo) e più precisamente al Corso EIPASS Junior. EIPASS Junior è il primo programma di Cultura digitale per studenti del XXI secolo, il programma proposto, prevede 7 moduli di certificazione con una selezione di argomenti adatta alla fascia di età compresa tra i 7 e i 10 anni (livello base) e alla fascia di età compresa tra gli 11 e i 13 anni (livello avanzato). L’obiettivo di EIPASS Junior è di formare individui in grado di utilizzare in maniera efficace e consapevole gli strumenti digitali, di capirne il funzionamento e di produrre contenuti attraverso essi. Imparare a utilizzare questi strumenti significa riuscire a sviluppare le competenze richieste nel XXI secolo, come il problem-solving, la flessibilità, la collaborazione e la comunicazione, la conoscenza sociale culturale, la curiosità e l’adattabilità.

Il punto di riferimento da cui nasce il programma EIPASS Junior è la Raccomandazione del Consiglio Europeo relativa alle Competenze Chiave per l’apprendimento permanente (22 maggio 2018).

Il testo completo della raccomandazione

Fra le 8 competenze chiave citate dalla Raccomandazione, EIPASS Junior si concentra su 2 in particolare: quella digitale e quella alfabetica funzionale.

La competenza digitale. Presuppone l’interesse per le tecnologie digitali e il loro utilizzo con dimestichezza e spirito critico. Comprende l’alfabetizzazione informatica e digitale e quella mediatica, la comunicazione e la collaborazione, la creazione di contenuti digitali (inclusa la programmazione), la sicurezza (compreso l’essere a proprio agio nel mondo digitale e possedere competenze relative alla cyber sicurezza), le questioni legate alla proprietà intellettuale, la risoluzione di problemi e il pensiero critico.

La competenza alfabetica funzionale. È la capacità di individuare, comprendere, esprimere, creare e interpretare concetti, sentimenti, fatti e opinioni, in forma orale e scritta. Incentiva l’utilizzo di materiali visivi, sonori e digitali, attingendo a varie discipline e contesti. Implica l’abilità di comunicare e relazionarsi efficacemente con gli altri in modo opportuno e creativo.

Collegamento esterno: https://junior.eipass.com